Infusi per attenuare febbre insonnia e inappetenza

decotti vegetali appetito sonno febbre

Gli infusi e i decotti vegetali per attenuare in modo naturale la febbre, per stimolare l'appetito e per combattere l'insonnia.

Infuso di arancio amaro o dolce
Versate 100 grammi di acqua in ebollizione su 2 grammi di fiori secchi di arancio amaro o dolce; mescolate, coprite e lasciate riposare per 10 minuti. Filtrate poi con un colino fitto raccogliendo l'infuso in una tazza.
Per combattere l'insonnia e l'eccitazione nervosa bevetene una tazzina o una tazza (secondo l'intensità del disturbo) prima di andare a letto. L'infuso è particolarmente indicato per i bambini.

Infuso di camomilla all'arancia
Versate 100 grammi di acqua in ebollizione su 4 grammi di fiori secchi di camomilla; mescolate, coprite e lasciate riposare per 10 minuti, quindi filtrate con un colino fitto e aggiungete un cucchiaino di succo d'arancia. Per l'insonnia e l'eccitazione nervosa bevetene una tazza due o tre volte al giorno. Diminuite la dose se somministrate l'infuso ai bambini.

Polvere di valeriana
Prendete un'ostia, ammorbiditela leggermente in acqua, appoggiatela sul palmo della mano, raccogliete al centro da 1 a 4 grammi di polvere di rizoma di valeriana e ripiegate i bordi verso l'interno in modo da imprigionarla. Per conciliare il sonno ingeritene una dose con un sorso di acqua.

Infuso di tiglio
Versate 100 grammi di acqua in ebollizione su 1-2 grammi di fiori secchi di tiglio. Mescolate, coprite e lasciate riposare per 10 minuti. Filtrate poi con un colino fitto.
Per combattere l'insonnia bevetene 2-3 tazze al giorno.

Infuso di biancospino
Versate 100 grammi di acqua in ebollizione su 1 grammo di fiori secchi di biancospino; lasciate riposare per 10 minuti; filtrate con un colino fitto.
Per combattere l'eccitazione nervosa e per vincere l'insonnia bevetene 1-2 tazze al giorno.

Infuso di arancia amara
Versate 100 grammi di acqua in ebollizione su 2 grammi di scorza secca di arancia amara; mescolate, coprite e lasciate riposare per 10 minuti, quindi filtrate con un colino fitto. Per stimolare l'appetito bevetene una tazzina prima dei pasti.

Decotto di carciofo
Fate bollire per 15-20 minuti 2 grammi di rizoma secco di carciofo in 100 grammi di acqua.
Per stimolare l'appetito bevetene una tazzina prima dei pasti.

Decotto di fragola
Fate bollire per 15-20 minuti 1 grammo di rizoma secco di fragola in 100 grammi di acqua.
Per stimolare l'appetito bevetene due tazze al giorno prima dei pasti.

Infuso di genzianella
Fate bollire per 15-20 minuti 2 grammi di parte aerea della pianta secca di genzianella in 100 grammi di acqua. Per stimolare l'appetito bevetene una tazzina ai pasti.

Infuso di girasole
Versate 100 grammi di acqua in ebollizione su 3 grammi di sommità fiorite secche di girasole; mescolate, coprite e lasciate riposare per 10 minuti, quindi filtrate con un colino fitto.
Per attenuare la febbre bevetene 2-3 tazzine al giorno.

Decotto di genziana
Portate a ebollizione 100 grammi di acqua, aggiungetevi 2 grammi di radice secca di genziana maggiore e fate bollire lentamente per mezz'ora reintegrando eventualmente l'acqua. Per attenuare la febbre bevetene una tazzina prima dei pasti.

Decotto di faggio
Fate bollire per 15-20 minuti 3 grammi di corteccia secca dei rami di faggio in 100 grammi di acqua. Per mitigare la febbre bevetene due o tre tazzine al giorno. È particolarmente utile in caso di febbre intermittente.

Tintura vinosa di genzianella
Fate macerare per 10 giorni 3 grammi di parte aerea della pianta secca di genzianella in 100 grammi di vino. Bevetene un bicchierino al giorno in caso di febbre intermittente.

Infuso di olivo
Versate 100 grammi di acqua in ebollizione su 3 grammi di foglie secche di olivo. Lasciate riposare per 10 minuti e filtrate attraverso un colino fitto. Bevetene 2 tazzine al giorno per combattere la febbre.

Tintura di salice bianco
Fate macerare per 10 giorni 20 grammi di corteccia secca di salice bianco in 100 grammi di alcol di 20°. Bevetene 2-3 cucchiai al giorno per combattere la febbre e l'influenza.

Decotto di ontano
Fate bollire per 15-20 minuti 3 grammi di corteccia secca di ontano in 100 grammi di acqua.
Bevetene 2-3 tazzine al giorno per aiutare le normali terapie in caso di febbre intermittente e influenza.

Decotto di serenella
Fate bollire per 15-20 minuti 2 grammi di corteccia secca di serenella in 100 grammi di acqua.
Bevetene 2-3 tazzine al giorno come bevanda coadiuvante nel corso degli stati febbrili. La serenella agisce particolarmente sulle febbri malariche.

Decotto di prugno
Fate bollire per 15-20 minuti 2 grammi di corteccia secca di prugno in 100 grammi di acqua.
Bevetene 2-3 tazzine al giorno per combattere la febbre; è molto utile per le febbri intermittenti.

Infuso di passiflora
Versate 100 grammi di acqua in ebollizione su 2 grammi di parte aerea della pianta secca della passiflora. Filtrate attraverso un colino fitto dopo aver lasciato riposare per 10 minuti.
Per conciliare il sonno bevetene una tazzina prima di coricarvi.

Infuso di luppolo
Versate 100 grammi di acqua in ebollizione su 1 grammo di infiorescenze secche di luppolo. Lasciate riposare 10 minuti, quindi filtrate.
Per conciliare il sonno bevetene 1-2 tazzine prima di coricarvi.

Tintura di luppolo
Fate macerare in 100 grammi di alcol di 50° 20 grammi di infiorescenze secche di luppolo.
Per conciliare il sonno e alleviare gli stati ansiosi bevetene un cucchiaino prima di coricarvi.

Infuso di pilosella
Versate 100 grammi di acqua in ebollizione su 2 grammi di parte aerea della pianta secca di pilosella. Lasciate riposare 10 minuti e filtrate.
Bevetene 2-3 tazzine al giorno. È utile soprattutto come rimedio alla febbre ondulante.




Nessun commento:

Posta un commento