Curare naturalmente tosse e bronchite

tosse e bronchite
Ritorniamo ad avere fiducia nei vecchi rimedi, in particolare nelle erbe medicinali ingiustamente dimenticate. Eccovi alcuni infusi per curare tossi, bronchiti e vie respiratorie.


Decotto di abete bianco o rosso

Portate ad ebollizione 100 grammi di acqua, aggiungetevi 2 grammi di gemme di abete e fate bollire lentamente per 15-20 minuti.
Come anticatarrale bevetene una tazza due volte al giorno.

Infuso di altea

Versate 100 grammi di radici secche di altea, mescolate bene, coprite e lasciate in infusione per 15-20 minuti. Filtrate poi con un colino a maglie fitte.
Bevetene 2 o 3 tazze al giorno, in particolare prima di coricarvi. È utile per le forme catarrali delle vie respiratorie quale espettorante e blando sedativo della tosse.

Infuso di borragine

Fate bollire per 15 minuti 1,5 grammi di fiori secchi o sommità fiorite secche di borragine in 100 grammi di acqua. Coprite, lasciate in infusione e filtrate quindi attraverso un colino a maglie molto fitte.
Per favorire l’espettorazione e sedare la tosse insistente bevetene 3-4 tazzine al giorno.

Infuso di caprifoglio

Versate 100 grammi di acqua in ebollizione sopra 3 grammi di fiori secchi di caprifoglio. Rigirate, coprite il recipiente, lasciate in infusione per 10 minuti, quindi filtrate il tutto da un colino a maglie fitte.
L’infuso è utile quale emolliente ed espettorante nelle tossi stizzose e nelle bronchiti catarrali. Una o due tazze da bere durante la giornata migliorano la respirazione degli asmatici e calmano il singhiozzo.

Succo di carota

Prendete il succo della radice della carota cotta che avrete centrifugato e diluitelo con un’uguale quantità di acqua moderatamente calda.
Per attenuare la tosse e la raucedine bevetene una tazzina di tanto in tanto.

Tintura di castagno

Versate 20 grammi di foglie secche di castagno in 100 grammi di alcol a 60°. Fate macerare per 5 giorni a recipiente chiuso.
Prendete 1 o 2 cucchiaini al giorno per calmare la tosse e disinfettare blandamente le vie respiratorie.

Infuso di edera terrestre

Versate 1,5 grammi di parte aerea della pianta secca in 100 grammi di acqua e lasciate macerare per 30 minuti. Filtrate l’infuso.
Per calmare la tosse e favorire l’espulsione del catarro bronchiale bevetene 1-2 tazzine al giorno.

Decotto di elicriso

Portate ad ebollizione 100 grammi di acqua, versatevi 2 grammi di sommità fiorite secche. Fate bollire lentamente per 10 minuti.
Bevetene 2-3 tazzine al giorno per sedare gli eccessi di tosse, in particolare la pertosse, attenuare gli eccessi di asma e le infiammazioni di origine allergica della mucosa nasale.

Decotto di enula campana

Mettete 1 grammo di rizoma secco in 100 grammi di acqua in ebollizione e fate sobbollire per 15-20 minuti.
Per calmare la tosse, disinfettare le vie respiratorie e risolvere le bronchiti catarrali conseguenti a raffreddamento, bevetene 2-3 tazzine al giorno.

Infuso di eucalipto

Versate 2 grammi di foglie secche di eucalipto in 100 grammi di acqua in ebollizione. Mescolate, coprite e lasciate riposare per 10 minuti, quindi filtrate l’infuso attraverso un colino fitto, zuccherate bene.
Per disinfettare ed eliminare i catarri dai bronchi bevetene 2-3 tazzine al giorno (attenzione alla sensibilità individuale in quanto alte dosi di eucalipto possono dare serie intolleranze che si manifestano talvolta con prurito ed eruzioni cutanee).

Decotto di giaggiolo

Portate ad ebollizione 100 grammi di acqua, aggiungetevi 2 grammi di rizoma secco e fate bollire lentamente per 20 minuti, eventualmente reintegrate con acqua.
Per favorire l’espettorazione prendetene 2-3 tazzine al giorno.

Tintura vinosa di issopo

Fate macerare in 100 grammi di vino bianco, a gradazione piuttosto buona, 2 grammi di sommità fiorite secche di issopo per 5 giorni, in un recipiente chiuso. Filtrate poi attraverso un telo fitto.
Per sedare la tosse e gli eccessi di asma bevetene un bicchierino.

Infuso di liquirizia

Versate 100 grammi di acqua in ebollizione su 2 grammi di radici secche. Mescolate, coprite il recipiente e lasciate in infusione per una trentina di minuti. Passate poi l’infuso attraverso un colino a maglie fitte.
Per sedare la tosse e favorire l’espettorazione prendetene a tazze o a tazzine a piacere.
L’infuso è particolarmente utile se destinato ai bambini.

Decotto di lichene islamico o polmonario

Fate bollire per 15-20 minuti 2 grammi di tallo secco in 100 g di acqua. Per mitigare il sapore amaro, fate prima prendere una breve ebollizione, scartare l’acqua e aggiungetene altra per ottenere il decotto definitivo.
Per favorire l’espettorazione prendetene 2-3 tazzine al giorno.

Infuso di mirto

Versate 100 grammi di acqua in ebollizione sopra 1 grammo di foglie secche di mirto. Mescolate l’infuso, coprite e lasciate riposare per 10 minuti, quindi filtrate con un colino a maglie strette.
Per eliminare i catarri bronchiali e sedare la tosse bevetene 1-2 tazzine al giorno.

Infuso di mugo

Versate 100 grammi di acqua in ebollizione sopra 2 grammi di rametti secchi di mugo. Mescolate, coprite e lasciate riposare per 15 minuti. Filtrate poi con un colino fitto raccogliendo l’infuso in una tazza.
Per favorire l’espettorazione, fluidificare la secrezione bronchiale, sedare la tosse e gli eccessi di asma bevetene 2-3 tazzine al giorno.

Infuso di origano

Versate sopra 1-2 grammi di sommità fiorite secche di origano 100 grammi di acqua in ebollizione. Mescolate bene, coprite e lasciate riposare per 15 minuti, quindi passate l’infuso attraverso un colino a maglie fitte.
Per sedare la tosse e facilitare l’eliminazione dei catarri bronchiali, purificando così l’apparato respiratorio, bevetene a tazzine durante il giorno.

Infuso di pino silvestre

Versate 100 grammi di acqua in ebollizione sopra 2 grammi di gemme secche. Mescolate, coprite e lasciate riposare per 10 minuti.
Per sedare lo stimolo della tosse e provocare l’espettorazione, favorendo l’eliminazione di muco e catarro, bevetene 2-3 tazzine al giorno.

Tintura vinosa di pioppo nero

Mettete a macerare 5 grammi di gemme secche in un recipiente di vetro a chiusura ermetica, versatevi 100 grammi di vino rosso di buona gradazione. Lasciate macerare per 10 giorni, quindi filtrate la tintura attraverso un telo.
Per sedare la tosse ed eliminare i catarri bronchiali favorendo l’espettorazione, bevetene a bicchierini, naturalmente senza eccedere.




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails