Il pane

fette di pane
Un alimento di alto valore energetico che ha e deve continuare ad avere un ruolo fondamentale nella nostra alimentazione.
La storia di questo alimento, che rappresenta da secoli la base dell'alimentazione umana, ha seguito di pari passo la storia dell'umanità: dal rudimentale sistema di cottura su pietre roventi, con l'invenzione dei primi forni di cottura e l'impiego di nuovi ingredienti come materie prime, si è arrivati fino alle moderne tecnologie di produzione. I primi ad inventare i forni di cottura furono gli Egizi nel 1000 a.C:, ma i veri "maestri" della panificazione furono i Greci, talmente esperti da essere in grado di confezionare ben 72 diverse qualità di pane! Essi mantennero il monopolio di quest'"arte" anche nel periodo di massimo splendore dell'impero romano: le numerose panetterie della Roma di Augusto erano infatti proprietà di Greci immigrati. In questo stesso periodo i Romani appresero dai Celti e dagli Iberi l'impiego del lievito ottenuto dalla schiuma della birra per produrre un pane più soffice e leggero, non più azzimo.
Oggi la tecnica di produzione è

La gravidanza

pancione
Per un normale sviluppo fisico e psichico del feto è indispensabile soddisfare in modo equilibrato le accresciute esigenze nutritive della gestante.
Tecnicamente, la gravidanza è il periodo che va dalla fecondazione della cellula uovo sino al parto. La durata media è di 270 giorni. Esistono tuttavia parti prematuri o ritardati. Durante questo periodo l'organismo subisce profonde modificazioni sia locali (organi genitali) che generali.
La prima e più immediata di tali modificazioni riguarda la scomparsa delle mestruazioni, tuttavia anche le mammelle subiscono cambiamenti molto precoci (sin dai primi giorni). Le ghiandole mammarie si ingrossano, la donna avverte un senso di pesantezza mentre si fanno evidenti delle piccole sporgenze presenti nell'areola. Capezzolo e areola divengono più scuri.
L'attività ormonale è intanto responsabile dei cosiddetti